A- A+
Auto e Motori
Suona la campanella per i 9 'studenti' di Ferrari Driver Academy

Prende il via, per il tredicesimo anno consecutivo, l’attività della Ferrari Driver Academy.

Il programma del Cavallino Rampante istituito nel 2009 che ha l’obiettivo preparare i giovani di maggior talento a rappresentare la Scuderia Ferrari in Formula 1. In questa stagione i piloti che la Ferrari Driver Academy seguirà e formerà a Maranello saranno nove, tra i quali il pilota di Formula 1 con la Haas Mick Schumacher e Robert Shwartzman, il russo che nel 2022 ricoprirà il ruolo di Test Driver proprio per la Ferrari. Ad Arthur Leclerc, Dino Beganovic, Maya Weug e James Wharton, già presenti in accademia nel 2021, si sono aggiunti quest’anno anche Oliver Bearman e Rafael Camara, selezionati nella seconda edizione delle Fda Scouting World Finals, e Laura Camps Torras, la seconda ragazza ad essere entrata a far parte dell’Academy Ferrari dopo aver vinto il programma Fia Girls on Track – Rising Stars. A dare il benvenuto agli allievi Marco Matassa, Direttore FDA, il Team Principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, e il Racing Director, Laurent Mekies.

Durante questa settimana i piloti affronteranno il tradizionale camp di inizio anno, basato su quattro impegnative giornate che prevedono workshop su vari argomenti – dall’ingegneria di gara alla nutrizione, dalla gestione delle decisioni sotto stress alle ultime novità legate al regolamento sportivo Fia –, nonché svariati test psicofisici, diverse attività sportive e una giornata sui kart al Franciacorta Karting insieme a Tony Kart, storico partner che supporta FDA anche nel suo programma di scouting. La stagione 2022 vedrà i nove piloti della Ferrari Driver Academy impegnati su diversi fronti. Arthur Leclerc, ad esempio, sarà impegnato, per il secondo anno consecutivo, nella Formula 3 e dopo il buon debutto dello scorso anno – nel quale ha conquistato due vittorie, un podio e una pole position – in questa stagione è atteso tra i contendenti per il titolo.

Nel team Prema gli farà compagnia Oliver Bearman, che nel 2021 è stato il dominatore della Formula 4, nella quale ha vinto sia il titolo italiano che quello tedesco – le due serie di più alto livello nel mondo – portando a casa un totale di 17 vittorie e dieci pole position. Proprio alla luce di questi risultati con il britannico classe 2005 si è deciso di saltare la Formula Regional e provare a gareggiare in una delle serie più competitive al mondo.

Il campionato europeo di Formula Regional vedrà anche nel 2022 Dino Beganovic tra i protagonisti. La Ferrari Driver Academy sarà rappresentata da tre piloti in Formula 4. Tutti gareggeranno principalmente nella serie italiana, la più competitiva in assoluto, con alcune incursioni in gare selezionate di quello tedesco. Si tratta di Maya Weug, al secondo anno nella categoria, di James Wharton – l’australiano vincitore della prima edizione delle FDA Scouting World Finals – e di Rafael Cȃmara – selezionato nell’edizione 2022. Laura Camps Torras, che si è aggiudicata la seconda edizione del programma FIA Girls on Track – Rising Stars, sarà invece impegnata sui kart e, proprio come Wharton lo scorso anno, inizierà a prendere confidenza con la monoposto di Formula 4, tradizionalmente la categoria d’esordio in monoposto. “Questo programma è una parte importante di ciò che vuol dire essere Ferrari - ha commentato il team principal del Cavallino Rampante, Mattia Binotto -.

Dalla FDA non vogliamo soltanto tirare fuori i migliori talenti per portarli a correre con le nostre monoposto in Formula 1, ma desideriamo formare delle persone e dei piloti che sappiano interpretare al meglio i valori che contraddistinguono la Scuderia Ferrari. Quest’anno abbiamo sette ragazzi e due ragazze che proseguiranno il loro percorso verso quell’obiettivo finale che è la Formula 1, un campionato in cui nel 2022 il 20% dei piloti iscritti è stato o è ancora parte della FDA. Il sogno, loro ma anche nostro, è di imitare Charles Leclerc, che inizia ora la sua quarta stagione da pilota ufficiale della Scuderia”.



 

Commenti
    Tags:
    driver academyferrarimaranello
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

    Scatti d'Affari
    Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli



    casa, immobiliare
    motori
    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.