A- A+
Auto e Motori
Tesla Semi: il camion elettrico che rivoluzionerà la mobilità dei tir

I molteplici progetti ideati da Elon Musk, CEO Tesla, hanno un denominatore comune: la mobilità elettrica. In tal proposito, nelle scorse ore, l’imprenditore statunitense ha stupido nuovamente il mondo, presentando il Tesla Semi, un innovativo camion elettrico che dovrebbe entrare in produzione nel corso del 2019. Le linee futuristiche degli esterni si abbinano a una concezione tutta nuova d’interpretare l’abitacolo, a partire dalla postazione di comando: il camionista, infatti, non troverà difronte a sé un cruscotto convenzionale sul quale visionare le principali informazioni di bordo del mezzo, bensì potrà rilevare e azionare le funzionalità attraverso due ampi monitor touchscreeen posizionati ai lati del volante. Inoltre, proprio come sulle vetture di serie, potrà contare su una versione aggiornata  del sistema di guida semiautomatica Autopilot. 

 

Prendendo in considerazione l’aspetto tecnico, per prima cosa bisogna evidenziare che il Tesla Semi è una motrice in grado di trasportare rimorchi pesanti fino a 36 tonnellate. Il suo “cuore” è composto da quattro unità elettriche, alloggiati all’interno di quattro delle sei ruote. Il pacco batterie, invece, è stato montato sotto la cabina di guida, soluzione che permette di ottimizzare la distribuzione dei pesi e quindi la stabilità durante le fasi di marcia. La capacità di quest’ultime non è ancora stata ufficializzata, ma il costruttore ha anticipato che le percorrenze potranno arrivare fino a 800 chilometri, a seconda dell’utilizzo e delle tipologie di strade affrontate. 

 

Molto interessanti anche i valori inerenti alle performance: sprint da 0 a 60 miglia orarie (pari a 96 km/h) in cinque secondi, in 20 a pieno carico. Tempi impensabili per qualsiasi motrice spinta da un propulsore convenzionale. Un ulteriore tema molto importante quando si parla di veicoli elettrici è dato dalla tipologia e dalla tempistica di ricarica. Tesla ritiene che nei prossimi anni sarà possibile ricaricarle in stazioni dall’enorme potenza, denominate Mega Charger, dove in solo mezz’ora verrà trasferita una quantità d’energia sufficiente a percorrere ben 400 miglia (643 chilometri). Dulcis in fundo, chiunque risulti interessato per un possibile acquisto, deve sapere che sono già state aperte le prenotazioni: attualmente è sufficiente versare una cauzione di 5mila dollari, circa 4.200 euro al cambio attuale. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
camion elettricoceo teslaelon musksemiteslaveicoli commerciali elettrici





in evidenza
Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"

Rai, il direttore di Affaritaliani.it a Ore 14

Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream



motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.