A- A+
Politica

Una battaglia a colpi di Tweet. Inizia Letta annunciando l'annullamento del finanziamento pubblico ai partiti: "Abbiamo mantenuto la promessa, da oggi l'abolizione dl finanziamento ai partiti e' legge dello Stato".

Poi attacca Grillo: "Per rinunciare ai finanziamenti pubblici e' sufficiente non prenderli come ha fatto il M5S. Il decreto legge di Letta e' l'ennesima presa per il culo".

NON SOLO GRILLO E LETTA - "E' una e' andata: abolito il finanziamento pubblico ai partiti! Ora avanti con riduzione del numero dei parlamentari. Ecco i fatti". Cosi' il ministro Gaetano Quagliariello, su twitter, ha annunciato il via libera all'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti del consiglio dei ministri.

"In Cdm abbiamo appena abolito il finanziamento pubblico ai partiti. Per decreto. Impegno mantenuto!". Lo scrive su Twitter il vicepremier Angelino Alfano.

Tags:
tweetfinanziamento partiti
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà

Nissan JUKE Hybrid Rally Tribute dal concept alla realtà


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.