A- A+
Politica
"Adesso basta con le intromissioni". L'Iran convoca l'ambasciatore italiano

Iran, i rapporti con l'Italia si fanno tesi. Dura replica di Meloni

I rapporti tra Italia e Iran si complicano. Dopo la convocazione a Roma dell'ambasciatore iraniano da parte del ministro degli Esteri Tajani, immediata è arrivata la contromossa di Teheran. Giuseppe Perrone, ambasciatore italiano nella capitale iraniana, è stato convocato per le "osservazioni interventiste di alcuni funzionari italiani", lo scrive l'agenzia di Stato Irna. L'ambasciatore "è stato informato della forte protesta dell'Iran per gli atti e le osservazioni di alcuni funzionari italiani che continuano ad intervenire negli affari interni dell'Iran". Il ministero degli Affari Esteri iraniano "ha sottolineato che le politiche selettive e duplici nei confronti dei diritti umani sono inaccettabili e respinte dalla Repubblica islamica dell'Iran".

"È l'altra parte che ha danneggiato gli interessi della nazione iraniana e violato i suoi diritti con l'imposizione di sanzioni illegali", hanno detto all'ambasciatore funzionari del ministero degli Esteri iraniano. L'Irna riferisce che "è stato anche rilevato che le prese di posizione negative e irrazionali di alcuni funzionari italiani non sono compatibili con la cronaca storica delle relazioni tra i due Paesi. L'ambasciatore italiano ha promesso di trasmettere la protesta dell'Iran al suo governo al più presto". La premier Meloni, nel suo intervento di fine anno in conferenza stampa ha usato parole molto forti nei confronti dell'Iran per le violenze e le privazioni di diritti umani. "Situazione inaccettabile, non intendiamo tollerarla oltre".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
governoiran





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.