A- A+
Politica
Alfano: "Avanti con le riforme anche senza Fi. Berlusconi? Auguri"

"Parliamoci chiaro: milioni di italiani apprezzano questo Governo. Alcuni dicono che sia il migliore dei governi possibili, altri che sia l`ultima spiaggia. Agli uni e agli altri diciamo che senza di noi questo Governo non ci sarebbe". Lo ha sottolineato, ospite di "Non Stop News" su RTL 102.5, il leader Ncd Angelino Alfano.

"Noi - ha sottolineato - abbiamo fatto una scelta a favore dell'Italia. Semplicemente ci e' stato chiesto di scegliere tra l`Italia e Forza Italia perche' ad un certo momento ci e' stato detto: siccome ci sara' la decadenza voi dovete far cadere il Governo, bloccare il percorso delle riforme, fare precipitare l`Italia dentro una crisi al buio e magari andare alle urne con una legge come il 'Porcellum' incostituzionale e magari, en passant, far vincere la sinistra sinistra, quella che sarebbe stata nelle politiche e nei programmi condizionata da Nichi Vendola. Di fronte a questo scenario non abbiamo scelto Forza Italia ma l'Italia, non abbiamo scelto un partito ma la patria, se oggi si stanno realizzando queste misure di diminuzione fiscale, di smontaggio della Fornero, se si sta realizzando oggi una riforma del Senato che dovrebbe superarlo si deve alla nostra scelta di coraggio, al nostro aver detto si' alla patria e no alla nascita di un partito come Forza Italia che non nasceva su una proposizione a favore del nostro Paese, ma sulla caduta del Governo". "Tutto questo - ha concluso Alfano - oggi ci pone nelle condizioni di dire che meno male abbiamo fatto questa scelta, altrimenti avremmo precipitato l`Italia nel baratro e diciamo con grande forza che chiunque non sia di sinistra e voglia un riferimento riformatore, moderato, alternativo alla sinistra che dia una mano di aiuto all`Italia attraverso questo Governo ha in noi e nel Nuovo Centro Destra un riferimento".

GLI AUGURI - "A Berlusconi auguro tutto il bene possibile perche' il mio affetto nei suoi confronti e' assolutamente immutato e gli sono rimasto vicino con il cuore e il sentimento". Lo ha sottolineato il leader Ncd Angelino Alfano, ospite stamani a "Non Stop News" su Rtl 102.5. "Non ho condiviso - ha aggiunto - alcune sue scelte perche' non le ho ritenute ispirate da quello che e' sempre stato il suo pensiero, ma ispirate da alcuni cattivi consiglieri che lo hanno indirizzato su una strada che non faceva bene all`Italia, perche' avrebbe portato l'Italia ad una crisi al buio, al voto con una legge incostituzionale e al successo della sinistra che tiene dentro anche Sel, Vendola, Tsipras e tutti questi che sarebbero finiti al Governo. Quindi meno male che abbiamo fatto questa scelta perche' abbiamo dato una mano all`Italia".

LE RIFORME - "I numeri ci sono ugualmente per approvare le riforme anche senza Forza Italia, solo che vengono approvate con la maggioranza assoluta. Ciascuno e' chiamato ad un gesto di responsabilita' di fronte al Paese. Abbiamo la possibilita' di superare il Senato ed il bicameralismo. Se Fi c'e' si possono raggiungere i 2/3 che evitano il referendum confermativo per l'abolizione del Senato. Se non c'e' Fi dobbiamo fare il referendum". Lo afferma il ministro dell'Interno e leader di Ncd, Angelino Alfano, a Rtl 102.5.

"La mia idea e' di andare avanti lo stesso. Sara' il popolo ad approvare le nostre riforme. Se poi popolo dira' di si' alla riforma allora sara' la bocciatura piu' solenne per chi si e' allontanato da questo percorso", ha concluso Alfano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alfano
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.