A- A+
Politica

Finiranno all'Erario, attraverso il Ministero dell'Economia, e non al disciolto partito della Margherita, gli oltre 16 milioni di euro, tra conti correnti e immobili (al momento sotto sequestro), di cui si e' appropriato l'ex tesoriere Luigi Lusi tra il 2007 e il 2011. E' quanto prevede la sezione giurisdizionale per la Regione Lazio della Corte dei Conti nel giudizio che vede Lusi rispondere di un danno erariale per oltre 22 milioni di euro (cui vanno tolti i sei milioni di tasse gia' pagate) per la illecita gestione dei fondi ricevuti dal partito a titolo di rimborso per le spese elettorali.

Il presidente relatore Ivan De Musso e i consiglieri Luigi Impeciati e Cristiana Rondoni, nell'ordinanza di sei pagine, danno atto della dichiarazione di Lusi di "ammettere la propria responsabilita' amministrativa" e di "non contestare il danno derivante dalla sua illecita gestione dei fondi ricevuti dal partito", oltre alla "volonta' di restituire la somma nella misura di 16.555.776 euro, ridotta cioe' di 6.254.424", che l'ex tesoriere "assume di aver gia' versate all'erario per imposte e tasse". "Tempi e modalita' del pagamento della somma che si e' impegnato a restituire - scrivono ancora i magistrati contabili - saranno concordati direttamente dal dottor Lusi con il Ministero dell'Economia e delle Finanze" perche' "sussiste "l'interesse pubblico alla immediata acquisizione da parte dell'Erario della somma non contestata". L'ordinanza - e' la decisione del presidente De Musso - sara' comunicata, oltre che alle parti costituite (procura regionale, difensori di Lusi e il legale dell'associazione 'Democrazia e' Liberta'-La Margherita'), anche ai presidenti di Camera e Senato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lusisoldi
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.