A- A+
Politica

Il commissario del Pdl dell'Alto Adige, Alessandro Bertoldi, chiede che a Roberto Saviano sia tolta la scorta di sicurezza. "Ho letto le dichiarazioni di Saviano -scrive Bertoldi- e visto che lo scrittore sostiene che i trentini e gli altoatesini siano delle persone a cui 'piace pippare coca', mi chiedo se non piaccia anche a lui? Anche in questo giorno non ci ha risparmiato i suoi sermoni patetici. Anche in questo giorno ha mancato di rispetto alle nostre forze dell'ordine, rinunci alla scorta, altrimenti chiederemo noi cittadini che il ministero gliela revochi, visto che costa parecchio e fin troppo per un ingrato del genere". Il giovane responsabile del Pdl della Provincia di Bolzano (e stretto collaboratore del sottosegretario Michaela Biancofiore) in una nota ha preso posizione contro Saviano dopo il suo intervento al Festival dell'Economia a Trento.

Per Bertoldi "ci sarebbero una decina di uomini in piu' a garantire la sicurezza dei cittadini e a lottare contro mafie e droghe" e prosegue definendosi "davvero indignato, come lo dovrebbero essere tutte le autorita' istituzionali e politiche del Trentino Alto-Adige".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdlsaviano
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.