A- A+
Politica
"Andatevene affa...." Berlusconi nervoso con i ribelli di Fi

Un botta e risposta al vetriolo. Senza mediazione. Silvio Berlusconi ha preso a schiaffoni chiunque gli si sia parato di fronte, nella concitata riunione di ieri con i gruppi parlamentari. Un leader palesemente nervoso (forse per il processo Ruby) non evita di mandare "affa..." il senatore D'Anna, che lo aveva salutato con un "Arrivederci" suonato un po' ironico. L'ex Cavaliere in versione guerriero si gira di scatto: "Se continui a farmi del male con le tue dichiarazioni, mando affanc... pure te". Poco prima aveva redarguito Daniele Capezzone, che sulla linea dell'appoggio alle riforme senza se e senza ma aveva detto che gli sembrava di stare come nel "Pci del 1971", cioè quello che espulse i dissidenti del Manifesto. La risposta di Silvio: "Vai con Fitto e andatevene tutti e due". Stesso leitmotiv riproposto a Minzolini, con il quale lo scambio di battute è rapidissimo. Dice Berlusconi: "Smettila di contestare le mie decisioni, non è da ieri che faccio politica". Replica l'ex direttorissimo: "E io non è da ieri che faccio il giornalista". Insomma, tensione altissima. E Fitto e i suoi si vedranno presto per capire come lanciare la prossima offensiva.

Tags:
berlusconiforza italia
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.