A- A+
Politica

Nel gennaio del 2009, Giulio Andreotti ebbe a dichiarare: "Ho qualche segreto di Stato e lo porterò con me in paradiso" (La Repubblica, 9 gennaio). Sono certo che san Pietro gli farà qualche difficoltà prima di farlo entrare. Colui che ha segreti, infatti, non dovrebbe essere ben visto in paradiso. In un bellissimo libro, che non cito per non fare pubblicità all'autore che mi è antipatico, ho letto questa interessante e giusta considerazione: "Il segreto appartiene alle tenebre, non alla luce. I segreti mal si conciliano con l'amore, poiché dividono gli uomini, non li uniscono. Dove ci sono segreti, non c'è comunione". E nel Vangelo leggo: "Il sommo sacerdote interrogò Gesù riguardo ai suoi discepoli e alla sua dottrina. Gli rispose Gesù: "Io ho parlato apertamente al mondo. Io ho sempre insegnato nella sinagoga e nel tempio, dove si radunano tutti i giudei e di nascosto non ho mai detto nulla. Perché m'interroghi? Interroga coloro che mi hanno ascoltato, che cosa ho detto loro" (Gv 18, 19 - 21). Ovviamente la giusta considerazione dell'autore antipatico, non vale qualora si voglia tener nascosta, magari per modestia o altri motivi, un'azione meritoria, anche temporaneamente come accadde allo stesso Gesù che più volte si raccomandò di non spargere la voce sui suoi segni prodigiosi.

Renato Pierri
 

Tags:
andreotti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.