A- A+
Politica
Appalti, l'ex pm Robledo: "Il nuovo codice sarà paralizzato dai ricorsi"
Alfredo Robledo

Appalti, l'ex pm Robledo: "Violati i principi Ue, rischio ricorsi"

L'ex procuratore di Milano Alfredo Robledo, che si è occupato per molti anni di reati contro la pubblica amministrazione, ritiene che il nuovo codice degli appalti possa provocare "una valanga di ricorsi al Tar, al Consiglio di Stato e per ultimo alla Cedu", perché' violerebbe i principi in materia stabiliti dalla direttiva 24 del 2014. 

"Concordo appieno con le perplessita' espresse dal presidente dell'Anac Giuseppe Busia - dice all'AGI -. Le nuove regole sono contrarie in particolare ai principi di parità di trattamento, trasparenza e non discriminazione a cui bisognerebbe attenersi secondo questa direttiva. Il nuovo codice risponde a una logica da Far West, del 'liberi tutti', dell''uomo del fare' senza nessuna attenzione all'interesse conunitario. Così si sveltiscono le procedure ma senza tenere conto dei principi per il bene comune a cui bisognerebbe obbedire". 

Robledo intravede "il rischio molto concreto di un blocco del sistema a causa della marea di ricorsi che saranno proposti dalle aziende escluse". "C'e' poi il rischio - aggiunge, sempre in accordo con quanto dichiarato da Busia - che nei Comuni gli appalti piccoli, che poi sono la maggioranza, vengano decisi dai potentati locali o da logiche di parentela".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
appalti





in evidenza
Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto

Lady Kanye West sfila a Parigi

Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto


in vetrina
Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)

Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)


motori
24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.