A- A+
Politica
Armi all'Ucraina, Meloni ha rassicurato Berlusconi e Salvini. Esclusivo


Sarà dunque impossibile sapere esattamente quali e quante armi verranno inviate dall'Italia all'Ucraina, ma certamente non ci saranno né caccia militari né missili a lungo raggio. Non ci saranno scontri in Aula, franchi tiratori e assenze strategiche. A livello di generali e vertici militari italiani e della Nato, spiegano fonti qualificate, c'è forte preoccupazione per un possibile "incidente" che possa provocare un conflitto aperto tra l'Occidente e la Russia. Anche l'Europa non è unita su questo.

Alcuni Paesi dell'est - Baltici in testa ma anche la Polonia - (non certo l'Ungheria di Orban) sono pronti a fare di tutto per difendere l'Ucraina, ma ad esempio dalla Germania di Scholz qualche dubbio c'è e al momento la maggioranza sia dei Paesi europei sia della Nato non intende inviare armamenti che possano consentire a Zelensky di colpire direttamente la Russia (nonostante Macron non abbia escluso nulla). Anche per queste ragioni internazionali, e non solo per la pressione degli alleati di governo, Meloni ha rassicurato Berlusconi e Salvini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armamenti italia ucraina governoarmi italia ucrainagoverno meloni berlusconi salvini ucraina





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.