A- A+
Politica

La spesa per la auto blu cala del 12%, ma resta ancora oltre la soglia del miliardo. Secono il monitoraggio di Formez per il Dipartimento della Funzione pubblica, lo scorso per le auto di servizio sono stati spesi 128 milioni di euro in meno con un calo del 26% rispetto al 2009. Nel dettaglio, la spesa totale sostenuta nel 2012 per la gestione del parco auto è stata stimata a 1.050 milioni di euro, incluse le spese per acquisizioni in proprietà e noleggio, le spese ripartibili e non ripartibili e le spese per il personale dedicato, tra cui gli autisti. Rispetto al 2009, quando iniziò la stretta sui costi, la riduzione della spesa per le auto della Pubblica amministrazione è stata di 335,5 milioni di euro (-26,3%), 282,8 milioni di euro per le Amministrazioni locali (-27,0%) e 53,7 milioni di euro per l'Amministrazione centrale (-23,3%).

Immediata la reazione del ministro della Pubblica reazione, Gianpiero DAlia: "Nonostante i risparmi degli ultimi anni, restano ancora troppo elevati i numeri e i costi delle auto blu in Italia. Si prosegue ancora nell'irresponsabile ostentazione dell'auto blu come status symbol, senza capire i danni che ne derivano per le casse pubbliche e per la credibilità delle istituzioni".

Considerando la spesa per tipologia di auto, si può constatare che per le auto blu (quelle cioè di cilindrata superiore a 1.600 cc), il totale della spesa per il 2012 ammonta a circa 400 milioni di euro, con una riduzione di 72 milioni di euro rispetto all'anno precedente. La spesa per le auto cosiddette ' grigie' (cilindrata inferiore ai 1.600 cc) è stata pari a 539 milioni di euro, con una riduzione di circa 55 milioni di euro rispetto al 2011.

Tags:
auto blu
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT

Mercedes-AMG è la musa ispiratrice del progetto di arte digitale NFT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.