A- A+
Politica

Di Biagio Maimone, fondatore dell'associazione "Progetto di Vita - Azioni contro la povertà in Italia e nel Mondo e contro ogni forma di discriminazione"

La vicenda Berlusconi non può non far riflettere sull'utilizzo del Potere, che ho voluto indicare con la P maiuscola , proprio in quanto ho voluto indicare quella forma di potere che si configura come "potere fine a se stesso". Di condanne ne possiamo passare in rassegna infinite. In questo caso, si tratta dell'annientamento di un avversario. Perciò siamo di fronte ad uno degli aspetti più terrifici del Potere, ossia quello di definire il bene e il male secondo parametri che non affondano le loro radici nel senso di giustizia, quello che vive nell'animo umano , ma nel protervo bisogno del Potere stesso di affermare se stesso. Ed ecco la condanna . Questa volta chi è condannato è un uomo di potere. La storia umana è colma di ingiustizie , di incomprensioni verso le persone più umili, meno abbienti , che non rivestono alcun rilievo sociale. Siamo abituati a vedere gli "ultimi" messi alle strette, condannati innocentemente , ossia vittime di ingiustizie , a volte le più atroci. Non siamo abituati, se non per qualche strana eccezione , a vedere il Potere accanirsi contro i più forti. I poveri sono schiacciati perché sono deboli o perché danno fastidio proprio per la loro povertà. C'è da chiedersi se Berlusconi sia un debole o se dia fastidio. La scelta ricade sulla seconda ipotesi, ossia Berlusconi dà fastidio . Mi occupo, attraverso l'Associazione "Progetto di Vita", Azioni contro la povertà in Italia e nel Mondo - www.progetttodivita.org - che ho fondato alcuni anni fa, di discriminazioni, quelle che sorgono dal piano economico della vita e quelle di carattere sociale, umano , che toccano il piano dei diritti umani, quando questi vengono lesi , calpestati per odio ingiustificato o per abuso di potere. Ed ecco perché il mio sguardo va all'uomo Berlusconi. Non certo per simpatia politica , ma per solidarietà, vera ed autentica solidarietà . Si tratta di un uomo di spicco della vita economica italiana, prima ancora che politica. Non si può negare che le sue aziende hanno contribuito e contribuiscono allo sviluppo della vita economica italiana e, pertanto, l'Italia gli deve un ringraziamento per aver saputo far crescere l'economia italiana , nel momento in cui ha fatto nascere nuove imprese. Dobbiamo chiederci se sia facile, nell'attuale contesto economico mondiale, far vivere un'impresa immensa come la sua.

Certamente non lo è. Occorre riconoscere a Berlusconi il merito di offrire lavoro a tante famiglie italiane . Forse a qualcuno può sembrare poco. Ma non lo è! Si può sbagliare e Berlusconi qualche errore lo ha commesso, come tutti gli uomini d'impresa ne commettono, ogni giorno. La sua espulsione dal Parlamento italiano è una atto estremo, troppo estremo, se si pensa che si va verso una sanatoria delle imposte troppo pesanti per chi opera nel campo dell'imprenditoria. E' questo il paradosso che assolve Berlusconi! Su questo paradosso la vita politica italiana deve riflettere per riportarlo a sedere sul suo seggio in Parlamento. Così anche i legislatori e la stessa Magistratura devono fare i conti con le difficoltà in cui versa la vita economica italiana a causa del fisco minaccioso che grava sulle imprese.

La storia dell'economia va verso l'assoluzione e non verso la condanna! La storia dell'economia va verso la riabilitazione di quanti vengono vessati da enormi balzelli. L'economia per essere fiorente deve includere e non escludere. Lo affermiamo noi di "Progetto di Vita", ritenendo che lo sviluppo passa attraverso l'inclusione. Oltre alla storia della vita economica italiana, che non può non assolvere Berlusconi, esiste l'apertura del cuore di quanto sanno che la storia umana sarà giudice della verità delle azioni dell'uomo.

Tags:
berlusconiverità
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.