A- A+
Politica

Potrebbero finire presto in archivio le pratiche aperte in Csm sul giudice di Cassazione Antonio Esposito, presidente del collegio della sezione feriale della suprema corte che, il primo agosto scorso, confermo' la condanna di Silvio Berlusconi a 4 anni di reclusione per frode fiscale. Stando a quanto si e' appreso, la prima commissione del Csm sarebbe orientata, all'unanimita', a proporre l'archiviazione per il fascicolo aperto su Esposito in merito all'intervista che il magistrato rilascio' al quotidiano Il Mattino prima del deposito delle motivazioni della sentenza su Berlusconi. Secondo la commissione, infatti, quanto accaduto deve essere valutato sotto il profilo disciplinare - e in tal senso il pg di Cassazione ha gia' avviato una preistruttoria - e non vi sono condotte residue di competenza di palazzo dei Marescialli. Anche sulla seconda pratica aperta su Esposito, a seguito della sua denuncia al Csm di attacchi nei suoi confronti contenuti in alcuni articoli di stampa, la commissione sembra orientata verso l'archiviazione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
csmespositoberlusconi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.