A- A+
Politica


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)

La minoranza bersaniana del Pd torna a criticare Matteo Renzi dopo l'incontro con Silvio Berlusconi. "Bisogna vedere il merito e i contenuti dell'accordo. Si deve costruire però una larga intesa che consenta agli italiani di scegliere i propri parlamentari e che non mandi gambe all'aria il governo e la stabilità", afferma ad Affaritaliani.it Antonio Misiani, ex tesoriere. "Gli effetti politici di questa scelta del segretario li vedremo quando sapremo il merito dell'intesa. Sulla legge e sulle riforme si dialoga con tutti, ma il punto è che non bisognava ridare una centralità non meritata a Berlusconi, che invece ha ripreso un ruolo che era meglio non ridargli".

Cesare Damiano, ex ministro del Lavoro, sempre ad Affaritaliani.it, commenta: "Mi sarebbe piaciuto che Renzi avesse detto che tra i criteri della nuova legge elettorale, oltre alla governabilità e a norme che impediscano ai partiti minori di poter avere la possibilità di ricattare, c'è anche il fatto di restituire ai cittadini la libertà di scegliere attraverso le preferenze i propri candidati al Parlamento. Renzi non l'ha detto e questo per me è dirimente, non possiamo tornare ad avere una legge con la quale deputati e senatori vengono scelti dai segretari dei partiti. Diciamo che l'incontro è un bel risultato per Berlusconi, addirittura al Nazareno... Il primo round lo ha incassato il Cavaliere".

Tags:
pdbersaniani
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.