A- A+
Politica

 

borghezio video

Il leghista Borghezio non fa più parte del Gruppo Edf. Gli "euroscettici" di Europa della libertà e della democrazia hanno ufficializzato l'espulsione del politico italiano. Fonti del gruppo hanno reso noto che "una maggioranza superiore ai due terzi" si è espressa a favore della proposta fatta venerdì scorso dal co-presidente Nigel Farage.

Il parlamentare leghista era già stato sospeso dal gruppo in seguito alle frasi pronunciate sul ministro per l'immigrazione Cécile Kyenge. Una decisione che arriva dopo l'intervista rilasciata a Giuseppe Cruciani e pubblicata sull'ultimo numero di Panorama. Borghezio dice di non essere razzista, ma ''differenzialista'', e afferma di ''preferire che la massa dei neri resti a casa sua'', per poi sostenere che ''il meticciato'' è un ''obbrobrio'' perché ''inquina la differenza tra le etnie''.

 Rispondendo alle domande non smentisce di essere "un po' nazista e un po' fascista'', ma si descrive come ''un tradizionalista monarchico'' aggiungendo che ''i regimi totalitari hanno fatto cose terribili, ma anche cose molto buone e positive: per esempio i nazisti furono i precursori dell'ecologismo''. E ancora: ''Io mi considero più a destra di Dio. Come Julius Evola, più a destra di noi non c'è nessuno''; ''Da giovane sono stato simpatizzante di tutti i movimenti di estrema destra. Non ne ho mancato uno''.

IL COMMENTO - "Mi sembra grottesco il fatto di essere stato espulso a pochi mesi dalla fine della legislatura. I membri del mio gruppo mi conoscono sin dalla legislatura precedente, non ho mai nascosto i miei pensieri sull'immigrazione". L'europarlamentare Mario Borghezio commenta cosi' l'espulsione dal gruppo parlamentare European Freedom and Democracy. "Credo che la vera motivazione della mia espulsione da parte del copresidente Nigel Farage siano le mie posizioni molto dure all'interno della commissione Crim, in cui sono capogruppo e responsabile del paper sul riciclaggio di denaro. Ho sollevato il problema della poca trasparenza della City di Londra: il partito di Farage e' un'espressione politica degli interessi della City".Borghezio ha aggiunto di sentirsi sereno e tranquillo per la difesa e il sostegno ricevuti dalla Lega Nord. Infine conclude: "Chi predica contro l'eurocrazia e per la liberta' mi ha espulso senza neanche ascoltare le mie ragioni: non ho avuto possibilita' di difendermi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borghezioeuropalega
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.