A- A+
Politica


 

lega bossi maroni 1

Circa un mesetto fa Umberto Bossi dichiarava al mondo intero: "Non mi candido, ok a Salvini segretario". Poi la retromarcia. E in una tiepida serata di inizio novembre annuncia la corsa per tornare a essere leader, spaccando così il Carroccio, al congresso del Lingotto di dicembre. Perché il Senatùr ha cambiato idea? Che cosa è successo? Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, Bossi si sarebbe piegato all'insistente pressing di Silvio Berlusconi. Il Cavaliere infatti, nella speranza di elezioni anticipate nel 2014, non vuole perdere l'alleanza con la Lega (decisiva al Nord). Il presidente del Pdl-Forza Italia non si fida del giovane Salvini e teme che con la sua guida il movimento padano possa decidere di correre da solo e rompere l'alleanza con il Centrodestra. Per questo motivo ha preso in mano il telefono e ha ripetutamente sollecitato/invitato il Senatùr a rompere gli indugi e a tornare in campo.

Berlusconi sa che con Bossi alla guida il Carroccio sarà sempre alleato di Forza Italia. Ma c'è anche un piano B. Nel caso in cui Salvini dovesse comunque vincere il congresso, il Cav si augura che il Senatùr alla fine decida di andarsene fondando un suo movimento nordista alleato del Centrodestra, ovviamente nel caso in cui l'eurodeputato leghista decida per la corsa solitaria alle prossime elezioni politiche. Resta anche l'ipotesi di una mediazione. Che vede la segreteria a Giancarlo Giorgetti. L'attuale capogruppo alla Camera ha smentito più volte proprio ad Affaritaliani.it il suo interesse per la carica di segretario federale e sostiene Matteo. Ma ha anche ottimi rapporti con Bossi (all'epoca della malattia era l'unico dirigente leghista che aveva il diritto di andare a trovare il capo in clininca). L'ipotesi Giorgetti sarebbe quindi una mediazione per evitare la conta e la probabile frattura. Ma l'ex presidente della Comissione Bilancio della Camera ed ex saggio stimatissimo da Napolitano non ne vuol sapere e fino all'ultimo cercherà di evitare di dover scendere in campo in prima persona.

Alberto Maggi - @AlbertoMaggi74
 

Tags:
bossilegasalvinigiorgettiberlusconi
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.