A- A+
Politica
Salvini dichiara guerra all'Austria. Scontro sul Brennero

Salvini: "L'Austria danneggia i trasportatori italiani"

"Ho scritto al commissario dei Trasporti Ue chiedendo la procedura per un avvio di infrazione nei confronti dell'Austria perche' non puo' danneggiare imprese e autotrasportatori italiani, perche' questa e' concorrenza sleale". Lo ha sottolineato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, intervenendo a un convegno Conftrasporto-Confcommercio. "Non e' possibile che l'Austria si faccia gli stracavoli suoi impendendo di lavorare ai trasportatori italiani. Non e' possibile che i Trattati valgano per qualcuno si' e per qualcuno no", ha aggiunto Salvini.

Brennero: Conftrasporto, il 28 assemblea autotrasporto a Verona - "Anche il vicepresidente del Consiglio Salvini si e' espresso contro le limitazioni al traffico imposte dall'Austria, misure reiterate che danneggiano tutta la nostra economia. Siamo con lui in questa battaglia". Lo ha sottolineato il presidente di Conftrasporto-Confcommercio, Paolo Ugge', intervenendo al convegno 'Le sfide per la crescita. Il futuro dei trasporti e della logistica tra la svolta sostenibile e nuove tasse all'orizzonte'. Ugge', che guida anche la Federazione degli Autotrasportatori Italiani, ed e' da sempre in prima linea per chiedere un intervento deciso in Europa per il rispetto del principio della libera circolazione di persone e merci nell'area Shengen, ha annunciato un'iniziativa in programma il 28 gennaio a Verona, un'assemblea della categoria che avra' come tema centrale proprio il contingentamento dei mezzi pesanti lungo l'asse del Brennero. L'evento, ha spiegato, vedra' riuniti i rappresentanti delle imprese dell'autotrasporto aderenti alla Fai-Conftrasporto e sara' un momento di confronto sulle iniziative da intraprendere per porre fine ai divieti e alle limitazioni che, decretati da un Paese membro, contravvengono a un principio comunitario danneggiando l'intera economia italiana assieme al Made in Italy.

Sangalli, bene Salvini su alcuni nodi logistica e trasporti - "Siamo soddisfatti, caro Ministro, per la disponibilità che hai già dimostrato sui alcuni principali nodi dei trasporti e della logistica. Dalle limitazioni dei Tir al Brennero, ai temi legati alla portualità e all'intermodalità ferroviaria, per accrescere la competitività del nostro Paese". Si rivolge così al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, intervenendo al convegno organizzato da Conftrasporto-Confcommercio 'Il futuro dei trasporti e della logistica tra la svolta sostenibile e nuove tasse all'orizzonte'. Il presidente di Confcommercio ricorda tre sfide che attendono il settore dei trasporti. "La prima sfida è sicuramente quella di valorizzare e rafforzare lo stretto collegamento tra trasporti e logistica con il terziario di mercato, dal commercio al turismo". La seconda sfida è "quella di allargare e allungare l'orizzonte comune tra terziario e mezzi di trasporto, nell'ambito delle strategie delle grandi rotte, nella ridefinizione degli spazi geopolitici e i tracciati economici: dal tema del grano ucraino alla nuova centralità del Mediterraneo per la stessa energia". La terza sfida "è quella che interessa le città e la "democrazia sostanziale" dei cittadini. E' questa la sfida della mobilità sostenibile, degli spazi e dei tempi di vita, che crea quelle relazioni che fanno poi la comunità".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brennero salvini ue austria





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

INEOS Fusilier: il nuovo 4x4 a zero e basse emissioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.