@AlbertoMaggi74

annamaria cancellieri@AlbertoMaggi74

annamaria cancellieri@AlbertoMaggi74

annamaria cancellieri
A- A+
Politica

Di Alberto Maggi
 twitter@AlbertoMaggi74

annamaria cancellieri

Ha preso due voti alla prima votazione per la Presidenza della Repubblica. Ma dopo il flop di Franco Marini il suo nome è tornato in pista come una soluzione condivisa per superare i veti incrociati nei partiti e tra i partiti. Il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, contattata da Affaritaliani.it non si sbilancia: “Il mio nome per il Quirinale? Su questo argomento non ho nulla da dire”.

Il numero uno del Viminale però, mette una pietra tombale sull’ipotesi che circola con sempre più insistenza in Transatlantico: andare al voto immediatamente dopo l’elezione del successore di Giorgio Napolitano. “A fine giugno è molto difficile. Per votare abbiamo bisogno tecnicamente di almeno di 55 giorni. Ci vogliono mediamente 45 giorni per la procedura, quindi tra una cosa e l’altra bisogna tenere conto di un paio di mesi. Senza contare che il voto degli italiani all’estero richiede ancora più tempo. Inoltre serve un Presidente della Repubblica che deve sciogliere le camere. Siamo già ad aprile, a giugno la vedo molto difficile. A luglio è possibile, ma tutto dipende dalle scelte del Presidente”.

Nei partiti si parla anche di un voto a luglio, ma in molti scartano l’ipotesi perché molti italiani saranno già al mare per le vacanze estive: “Queste sono scelte politiche”, spiega il ministro. “Deve decidere la classe politiche se votare d’estate o d’inverno”.

Tags:
cancellierielezionipresidente della repubblica
in evidenza
"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!

La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!


in vetrina
Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

Scatti d'Affari
ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


casa, immobiliare
motori
Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.