A- A+
Politica

Ancora rebus sul nuovo capo della polizia. In queste ore spunta il nome di una donna: il prefetto Elisabetta Belgiorno, Commissario antiracket e antiusura. Ma le decisione definitiva verrà presa dal governo la prossima settimana Una decisione complicata dallo scontro tra chi vorrebbe alla guida della Polizia un esponente proveniente dai ranghi operativi e chi invoca, invece un Prefetto. Ma anche gli stessi partiti si stanno spaccando sulla questione. Franco Gabrielli, capo della Protezione Civile, sponsorizzato dal Centrosinistra, sembra tramontata per il veto del centrodestra. In calo le quotazioni del prefetto di Milano, Pecoraro, per il fatto di essere un prefetto di carriera. Per lo stesso motivo sembra escluso dai giochi Giuseppe Procaccini, il capo di Gabinetto del ministero dell'Interno. In salita, invece, il capo del Dipartimento territoriale del Viminale, Alessandro Pansa che, provenendo dai ranghi della polizia, potrebbe rappresentare con la sua persona sia i prefetti, sia i poliziotti. Ma anche l'attuale vicario Alessandro Marangoni, che rappresenta la continuità col suo predecessore Antonio Manganelli, potrebbe spuntarla: è gradito dalla base e gode anche della stima del Quirinale.

Tags:
poliziacapodonna
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.