A- A+
Politica
Dopo Embraco, bis con Italiaonline. Calenda sposa ancora Karl Marx
Carlo Calenda

Chi non ricorda l’improvviso attivismo sociale che manifestò il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda poco prima delle elezioni?

Lui, tutto casa e Confindustria, sentì impellentissimo il desiderio di aiutare, marxianamente, i proletari di tutto il mondo, ma specificatamente italiani, ad uscire dalle secche dei loro problemi; lui, ultraliberista al punto da portarsi al ministero in ruoli apicali uno dei fondatori dell’Istituto Bruno Leoni, Carlo Stagnaro, si spese notte e giorno per le vicende della Embraco, arrivando a definire i dirigenti della società “gentaccia”, con un modo di fare assolutamente poco istituzionale che ci ha esposto a una figuraccia internazionale, come ho scritto qui:

http://www.affaritaliani.it/politica/carlo-calenda-diventa-marxista-per-fare-il-segretario-del-pd-529027.html

Parimenti il burbero ministro si è interessato alla vicenda di Italiaonline, aiutando una azienda dai bilanci molto floridi e che ha già ricevuto molti aiuti dallo Stato, mentre poi manda in cassaintegrazione i suoi dipendenti.

Insomma, grande attivismo da fare invidia a Fausto Bertinotti e allo stesso Bruno Tabacci, da poco anche lui riconvertito al marxismo dopo un passato di centro - destra.

In verità, furono diversi a non fidarsi della riconversione dell’antico assistente di Luca Cordero di Montezemolo e la addebitarono piuttosto a due fattori: in campagna elettorale ad un estremo tentativo di accreditare un Matteo Renzi “di sinistra” e per uso interno per accreditarsi dentro Il Partito Democratico (di cui prese in fretta la tessera) in vista della corsa alla segreteria.

Se la prima causa, come noto, è naufragata resta però in piedi la seconda e il ministro sfrutta la sua posizione, visto che è ancora incredibilmente in carica il governo Gentiloni, delegittimato dagli italiani il 4 marzo, per svolgere attività che sembra travalicare l’“ordinaria amministrazione”.

 

 

Tags:
carlo calendaembracoitaliaonlinecarlo stagnaro
Loading...
in vetrina
Pechino Express 2020 ottava puntata: 4 coppie nella Silicon Valley della Cina

Pechino Express 2020 ottava puntata: 4 coppie nella Silicon Valley della Cina

i più visti
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
"Siamo fatti così" Conte studia da medico

Coronavirus vissuto con ironia

"Siamo fatti così"
Conte studia da medico


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Volkswagen e-Bully, l’icona degli anni 60 diventa elettrico

Volkswagen e-Bully, l’icona degli anni 60 diventa elettrico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.