A- A+
Politica
Caro bollette, verso decreto a fine mese: da Cingolani un piano in 10 punti

Caro bollette, tavolo tecnico a palazzo Chigi

Una riunione tecnica a Palazzo Chigi sul 'pacchetto energia', mentre i rincari delle bollette continuano a mordere famiglie e imprese e a preoccupare il governo. Solo un lavoro istruttorio, spiegano all'Adnkronos fonti impegnate nel dossier, preliminare, di studio. Con legali e funzionari dei ministeri più coinvolti nella partita, dunque Mef ma anche Sviluppo economico nonché il dicastero della Transizione ecologica guidato da Roberto Cingolani.

Si ragiona sugli aspetti regolatori, sul contesto macro-economico, sulle variabili in campo e sugli scenari futuri. Sul tavolo anche l'ipotesi, caldeggiata dal premier Mario Draghi, di trasformare gli extra gettiti delle società energetiche in sgravi per le imprese in affanno, costrette a bloccare la produzione per il rincaro bollette. "Bisogna costruire bene meccanismo e norme - ragiona una fonte di governo - si tratta di misure che non sono onerose. Ma l'intervento va studiato e costruito al meglio". Difficile, tuttavia, che la misura entri già nel dl sostegni ter, atteso in Cdm settimana prossima.

"La vedo difficile, ma non si può escludere nulla: la situazione è fluida", spiega un altra fonte di governo, rimarcando che, con la partita del Colle tra appena 10 giorni, "c'è comunque la volontà di accelerare".

Cingolani consegna a Draghi 10 punti anti-rincaro

Il ministro della Trandsizione ecologica, Roberto Cingolani, durante il periodo natalizio ha consegnato al premier Mario Draghi un documento preliminare con un pacchetto di dieci misure (anche strutturali) per contenere il caro-bollette. Il documento di Cingolani serve da base per un provvedimento in materia (probabilmente un decreto legge) che il governo intende emanare entro la fine di gennaio. Lo ha appreso l'ANSA da fonti governative. 

Bollette: si punta a decreto contro rincari a fine mese

Sono arrivate sul tavolo di Palazzo Chigi le misure contro il rincaro delle bollette. L'idea - secondo quanto si apprende da fonti qualificate - è di accelerare su questo fronte puntando a un provvedimento d'urgenza, quindi un decreto, entro la fine del mese. Si tratta di un documento preliminare - viene riferito dalle stesse fonti - che il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ha consegnato nei giorni scorsi, ai primi di gennaio, al presidente del Consiglio Mario Draghi. Il pacchetto di misure, che contiene anche interventi strutturali, si concentra su una serie di punti ed è ora aperto a una valutazione da parte dei tecnici.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bollettecingolanigoverno
    in evidenza
    In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

    Coppa Italia, Roma-Lecce

    In gol Arturo Calabresi
    È il figlio del Biascica di Boris

    i più visti
    in vetrina
    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.