A- A+
Politica
Ilaria Salis scrive alla Meloni: "Trasferitemi all'ambasciata italiana"

La richiesta di scontare i domiciliari nell'ambasciata italiana a Budapest per evitare "pericoli per la sua sicurezza"

Ilaria Salis ha scritto una mail alla premier Giorgia Meloni, al ministro degli Esteri Antonio Tajani, al ministro della Giustizia Carlo Nordio e al ministro dell'Interno Matteo Piantedosi per chiedere di trascorrere la misura cautelare dei domiciliari nell'ambasciata italiana a Budapest.

Lo riferiscono all'Agi fonti legali spiegando che la richiesta e' motivata dai pericoli per la sicurezza sua, della sua famiglia e di chi la ospita dopo che il giudice ungherese Josef Szos ha rivelato l'indirizzo dove risiede durante l'ultima udienza del processo. 

LEGGI ANCHE: Ilaria Salis, il padre contro Tajani e Nordio: "Nessun merito del governo"






in evidenza
Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"

Rai, il direttore di Affaritaliani.it a Ore 14

Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.