A- A+
Politica

di Antonino D'Anna

Parlamento1

Ed ecco l'Altra Todi. La cittadina umbra si prepara a ricevere i cattolici di Argomenti 2000, l'associazione guidata dal parlamentare cattolico PD Ernesto Preziosi, per il seminario che vi si terrà il 22 e 23 giugno. Un appuntamento importante (clicca qui per scaricare il programma) con la presenza di cattolici impegnati in politica dai nomi importanti: dal sociologo Mauro Magatti, docente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a personaggi come Renato Balduzzi, Pierpaolo Baretta, Alfredo Bazoli, Marina Berlinghieri, Luigi Bobba, Pierluigi Castagnetti, Silvia Costa, Carlo Dell'Aringa, Lorenzo Dellai, Emma Fattorini, Mimmo Lucà, Franco Monaco, Flavia Nardelli, Edo Patriarca, Savino Pezzotta, Francesco Russo, Milena Santerini, Giorgio Santini che affolleranno il dibattito del 22 giugno alle ore 15.00 sul tema “Democrazia al futuro – Crisi della democrazia e nuove forme partecipative”. Succoso anche il dibattito delle 18.30 su: “Il futuro del cattolicesimo politico”, con la presenza di Rosy Bindi, Graziano Delrio, Andrea Olivero, Giuseppe Pisanu, Giorgio Tonini.

UN RITORNO ATTESO- L'associazione guidata da Preziosi spiega i motivi dell'incontro sul proprio sito (www.argomenti2000.it): “I molteplici fatti accaduti nei primi mesi del 2013 chiedono di dedicare ulteriori spazi alle dimensioni dell’incontro, dell’ascolto, dello studio, del discernimento, del progetto. Lo facciamo nel segno dell’amicizia politica, strumento che consente di raccogliere voci e volti, speranze e attese, sensibilità ed esperienze, competenze e orientamenti”. E ancora: “Torniamo a Todi – dopo la due giorni del febbraio 2011 – per essere sempre in cammino con le nostre autonomie territoriali ma anche consapevoli della ricerca di nuove, necessarie mappe in Europa e in Italia. Ci incontriamo come credenti: capaci di misurare difficoltà e silenzi, lieti di condividere nuove occasioni che la speranza – anche nella comunità politica – fa sorgere. Qui, ora, insieme”.

LE ASSOCIAZIONI IN CAMPO- L'esperimento Todi che fu portato avanti anche con la presenza di Sant'Egidio e con la “benedizione” del presidente CEI Angelo Bagnasco non aveva convinto molto Preziosi (e lo aveva infatti detto ad Affaritaliani.it poco prima delle elezioni nel febbraio scorso); dopo il fallimento cattolico alle ultime Politiche, adesso il cattopiddì marchigiano – con forti radici nell'Azione Cattolica e dirigente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – vuole provare a dare un'altra lettura del fenomeno Todi. E una diversa interpretazione. Ci saranno infatti esponenti di associazioni che avevano partecipato alla Todi 1 e 2 del tandem Bagnasco-Sant'Egidio, e che ora si presentano qui da Argomenti2000: ecco allora, nel dibattito del 22 giugno alle 11.30, “Un confronto a più voci con il mondo delle associazioni”, Gianni Bottalico (ACLI), Guido Formigoni (c3dem), Claudio Gentili (La Società), Franco Pasquali (Retinopera), Umberto Ronga (Istituto Bachelet), Giuseppe Sangiorgi (Carta Intesa/Istituto Sturzo). È interessante notare, tra l'altro, la presenza di Sangiorgi per conto dell'Istituto Sturzo guidato da Roberto Mazzotta, banchiere cattolico che si era speso per Todi 1 e 2 al tempo del dibattito sulla discesa in politica (o “salita”, come aveva detto) dell'allora premier Mario Monti. Adesso un esponente dell'Istituto – tra i maggiori punti di riferimento, peraltro, della diaspora democristiana – prende parte alla Todi di Preziosi. C'è aria di cambiamento? Può darsi. L'abbiamo scritto il 15 maggio scorso, sottolineando il fermento del mondo cattopiddì: se il PD esploderà, il nuovo soggetto politico potrebbe vedere insieme i cattopiddì a vario titolo, gli orfani di Todi, Sant'Egidio (che però al momento starebbe un po' pagando lo scotto del risultato elettorale) e proprio quelli dell'Istituto Sturzo. In quei giorni, infatti, al Nazareno si accennava anche a questo scenario: la nascita di un nuovo raggruppamento cattolico in cui sarebbero potute entrare personalità vicine all'Istituto presieduto da Mazzotta.

LE RAGIONI DI ARGOMENTI2000- Ma che cosa si trova alla base di quest'incontro del 22-23 giugno? Argomenti2000 ha messo a disposizione sul proprio sito dei materiali di riflessione (clicca qui per scaricarli), una sorta di traccia per i partecipanti. È interessante leggere a pag. 10 del PDF con la documentazione (e che Affaritaliani offre ai suoi lettori) una critica alla politica telematica dell'M5S: “Certo l’innovazione tecnologica non va negata , ma nemmeno caricata di funzioni palingenetiche come sostiene Casaleggio fino a prefigurare mondi nuovi alla Giacchino da Fiore vaneggiando “età dello Spirito santo”. Di sogni social politici di società perfette pure democratiche, felici sono pieni gli incubi e le catastrofi della storia”. E quindi il documento cita una sorta d'antidoto nelle parole della presidente della Camera, Laura Boldrini: “Spero che possa essere presto portata alla discussione della Camera la proposta che rafforza l'iniziativa legislativa popolare. Fin qui lo strumento non ha prodotto risultati apprezzabili: in passato i testi sottoscritti da almeno 50mila cittadini sono rimasti troppo spesso a prender polvere nei cassetti parlamentari, non avendo a disposizione alcuna corsia preferenziale”.

(Segue: Argomenti2000 lancia 5 punti per la democrazia, dall'integrazione europea alla sussidiarietà passando per un nuovo modo di partecipazione politica non solo a base di elezioni. Più welfare e comunità locali. I cattolici in politica? Dovranno fare rete e formazione sulla base della Dottrina Sociale...)

Tags:
cattopoliticapdpreziosiargomenti2000bindi
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Peugeot presenta la 208 nell’allestimento Like

Peugeot presenta la 208 nell’allestimento Like


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.