A- A+
Politica


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)

Sergio Chiamparino è molto abbottonato. Ma anche deciso e risoluto. Tutto dipende dalla decisione dalla decisione del Consiglio di Stato, se confermerà o meno quanto deliberato dal Tar ovvero l'annullamento delle elezioni in Piemonte del 2010. A quel punto l'ex sindaco di Torino sarebbe della partita. E infatti ad Affaritaliani.it Chiamparino afferma: "Tra oggi e domani formalizzo le mie dimissioni da presidente della Compagnia San Paolo (prima azionista di Banca Intesa, ndr) e poi potrò essere uno dei candidati per le elezioni regionali... Sempre se ci saranno, il che non dipende da me". La partita è quindi aperta. Anche perché il Centrosinistra potrebbe decidere di scegliere il proprio candidato Governatore attraverso le primarie. E Chiamparino spiega: "Se ci saranno correrò anch'io". Poche parole, ma molto chiare e precise.

Sul fronte del Centrodestra, Matteo Salvini smentisce ad Affaritaliani.it ogni diatriba con Roberto Maroni: uniti al fianco di Cota è la parola d'ordine. Ma qualora si tornasse davvero al voto in primavera, Forza Italia farà di tutto per imporre un proprio candidato o, al limite, sostenere Guido Crosetto, ex azzurro, cuneese di Marene, ed ora coordinatore di Fratelli d'Italia. Il Carroccio, infatti, è sotto il 5% in Piemonte e per gli azzurri Lombardia e Veneto sono già abbastanza per la Lega. Senza considerare l'inchiesta sui rimborsi che imbarazza il presidente Cota...

Tags:
chiamparinopiemonte
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.