A- A+
Politica
civati

"Ho smesso di commentare gli slogan di Renzi, vorrei ogni tanto sentirlo parlare di politica, di questo Governo, di quanto debba durare, di quello che è successo a Taranto, del gruppo Riva". Così Giuseppe Civati del Pd ha commentato, parlando al programma Omnibus, su La7, le dichiarazioni del sindaco di Firenze che martedì con Walter Veltroni ha detto di volere un partito "che torni a essere cool".

Lo stesso Civati aveva commentato anche il giorno prima la frase "asfaltiamo il Pdl" sottolineando che prima bisognerebbe individuare la strada. L'uso del termine 'cool' da parte di Matteo Renzi, intanto, ha scatenato la satira e le ironie dei militanti sui social network.

BONIFAZI, CIVATI PARLA MALE DI RENZI MA NON SI CONFRONTA - "Ma perche' Civati, anziche' parlare male di Renzi dalla mattina alla sera come un Fassina qualsiasi, non prova a dare ascolto ai suoi amici veri e a confrontarsi con noi sulle idee? Oppure preferisce anteporre le sue ambizioni personali a una scommessa generazionale?". Lo afferma l'esponente del Pd Francesco Bonifazi, replicando cosi' a Giuseppe Civati. "Certo stupisce - conclude Bonifazi - che Civati, uno dei candidati alla segreteria del partito, scelga per la sua campagna elettorale il metodo dell'attacco quotidiano: e' una cosa, questa, che ricorda la vecchia politica".

Tags:
civatirenzi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida

Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.