A- A+
Politica


 

pannella

"E' molto interessante che Monti si sia esposto per questa candidatura che certamente non è la più gradita dai partitocrati”. Marco Pannella, leader di Lista Amnistia Giustizia e Libertà, con un’intervista ad Affaritaliani.it, commenta così le parole del premier che  ha di fatto candidato Emma Bonino al Quirinale, salvo poi riproporre Giorgio Napolitano. Anche se, per lo storico leader radicale, "in termini di forza di inerzia Prodi ha le maggiori chance di salire al Colle”.

Pannella ricorda che la Bonino "è da sempre stata la nostra  candidata al Quirinale. Come i sondaggi dimostrano lo è anche dal popolo italiano. Ed è apprezzata anche dagli elettori che si collocano alla destra berlusconiana. Questa storia è cominciata anni fa, quando prima dell’elezione di Ciampi al Colle, il 67% egli italiani nutrivano fiducia in Emma. Ma in Parlamento ottenne solo 15 voti. Questo vuol dire che in quel momento la blindatura Berlusconi-D'Alema contro il pericolo radicale incarnato da lei  militarizzò il Parlamento". Pannella  teme che accada la stessa cosa anche nella prossima legislatura:  "Secondo me il problema è lo stesso: i numeri in Parlamento sono il riflesso di calcoli partitocratici. Basta vedere la legge elettorale attuale che toglie la libertà ai cittadini di scegliere i  propri rappresentanti”.

Daniele Riosa (@DanieleRiosa)

Tags:
pannellamontibonino

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.