A- A+
Politica
Colucci (Ncd): "Altro che esodo. Io sono amico di Silvio e non mi ha chiamato..."

di Fabio Massa

"Macché 10 senatori. Al Senato non si muove nulla, che io sappia. Guardi guardi, Gentile ha già smentito..." Francesco Colucci, detto "Ciccio", è uno dei senatori Ncd più navigati del parlamento italiano. Una vera e propria potenza elettorale per tutti gli anni Ottanta e Novanta, è stato uno dei "fedelissimi" di Silvio a lasciare Forza Italia per trasferirsi con Alfano. Suo figlio, Alessandro, è coordinatore regionale in Lombardia. Interpellato da Affaritaliani.it Colucci spiega: "Io sono un amico di Silvio Berlusconi. Sono molto suo amico. Ma non sono stato mica contattato da nessuno. Anche perché quando prendo una decisione lo faccio in base a una valutazione politica per l'interesse del Paese. Ritengo che il governo vada aiutato, e visto che Forza Italia è all'opposizione, la scelta è chiara".

Tuttavia ci sono molte convergenze...
Berlusconi lo ha detto chiaramente: se ci sono riforme che lui aveva indicato già anni fa come necessarie, allora ci sarà il sostegno. Se queste riforme non si portano avanti, allora rimarranno all'opposizione. Certo è che se non si fanno le riforme ognuno di noi dovrà fare le valutazioni del caso. Ma fino ad adesso il programma di questo Governo risponde alle esigenze del Paese.

Gentile ha smentito, ma magari altri ci stanno pensando...
Ognuno risponde alla propria coscienza. Non mi risulta che in questa fase ci siano addii. Poi certo, se qualcuno ha deciso per conto suo di cambiare idea... Ma per quanto riguarda il Senato non ci sono mai stati dissensi con la linea di Ncd.

E' un problema se Renzi comincia a dare più peso a Verdini che a voi?
Verdini è il delegato di Forza Italia a trattare con il Governo. Noi stiamo dentro. Quando Renzi parla, parla anche a nome nostro. Il discorso è che Renzi, come tratta con Verdini, dovrebbe tornare anche con altri. Di questo è consapevole anche Alfano. Allo stato attuale mi pare che ci siano stati dei contatti, ma assolutamente fisiologici. Questi sono i valori della democrazia.

Niente rischi di irrilevanza per Ncd?
Per adesso di rischi non ne vedo.

Intanto a Milano, dove è coordinatore suo figlio, qualche smottamento da Ncd a Forza Italia si sta verificando...
Ma no, c'è stato un momento contingente legato alle elezioni della città metropolitana.

Così come i maldipancia potrebbero essere legati alle alleanze delle regionali...
Esatto. Non ci sono posizioni politiche già precostituite, o già definite.

@FabioAMassa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coluccincdberlusconi
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.