A- A+
Politica
Effetto Quirinale, Renzi ricompatta il Pd e vince il primo round


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Comunque vada a finire sabato mattina, sia che Sergio Mattarella venga eletto solo con i voti del Pd e altri piccolo o anche con quelli di Forza Italia e Ncd, Matteo Renzi ha ottenuto un primo risultato. Un risultato considerevole e non da poco. Dopo essersi spaccato sul Jobs Act, sulla legge finanziaria, sull'Italicum, sulle riforme istituzionali e sul 'salva-Silvio', incredibilmente il Partito Democratico ritrova un'unità piena e totale. Non era mai accaduto da quando l'ex sindaco di Firenze è diventato segretario. Fassina e D'Attore d'accordo con Guerini e Serracchiani. Una specie di miracolo. Certo, il premier ha incrinato il rapporto con Berlusconi e Alfano, ma in cuor suo Renzi è sereno e sa che né l'ex Cav né il ministro dell'Interno hanno intenzione di rompere il patto con il Pd su cui si reggono il governo e le riforme. E' chiaro che se dovessero prevalere i franchi tiratori e Mattarella fosse bocciato sarebbe una catastrofe e una figuraccia per Renzi, ma se le cose vanno lisce, e come pare andranno, il presidente del Consiglio uscirà rafforzato dalla prova del Quirinale. Con un Presidente che non gli fa ombra e con un partito coeso dietro di lui. Un bel risultato, inatteso e soprattutto una buona dose di ottimismo visti i segnali di forte ripresa economica arrivati da BankItalia e Confindustria.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
commentoquirinale
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.