A- A+
Politica

"Spero che domani si trovi una soluzione altrimenti il problema diventa ancora più grave": lo dice il presidente del Senato, Pietro Grasso, sulla vicenda dell’elezione dei membri della Corte costituzionale e del Csm. A margine della presentazione del suo libro Lezioni di mafia a Isola Maggiore di Tuoro sul Trasimeno, Grasso non entra nel merito delle candidature "perché non partecipo - ha ribadito - alle scelte nella votazione". E sottolinea che "si è tentato di andare veloci e ad oltranza".

"Continueremo su questa strada - ha aggiunto - perché abbiamo bisogno di riprendere i lavori parlamentari in quanto le due camere non si possono fermare perché non si trovano degli accordi e delle intese". "Ci sono - ha concluso Grasso - impegni urgenti da prendere per il paese e non si possono rallentare in questo modo i lavori del Parlamento". E sulla giustizia: "La riforma della giustizia è una cosa importante ed è una priorità per favorire anche gli investimenti e il riconoscimento del diritto perché in Italia il corso della giustizia civile è più lungo rispetto ad altri paesi".

Grasso si è anche intrattenuto per un breve colloquio con Alma Petri, vedova di Emanuele Petri, il sovrintendente della Polfer ucciso dalle Br su un treno alla stazione di Castiglion Fiorentino

Tags:
consultagrasso
in evidenza
"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”

Annalisa Chirico debutta su Affari - GUARDA IL VIDEO

"Manovra? Non solo fisco ed energia, aiuto importante anche alla genitorialità”


in vetrina
CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”

CED, presentato il Rapporto “Crescere Insieme”


motori
Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Apre a Bologna la “Maison Citroën”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.