A- A+
Politica

E' stata rinviata al 20 gennaio l'udienza della Corte costituzionale sull'ammissibilità del referendum della Lega Nord contro la Legge Fornero. Lo rende noto il Carroccio. L'istanza di rinvio era stata presentata ieri da Roberto Calderoli. La decisione della Consulta sul referendum era originariamente prevista per oggi.

"Il primo round è stato vinto!": così Roberto Calderoli commenta la decisione della Consulta, su istanza presentata dalla Lega, di rinviare al 20 gennaio la decisione della Corte sul referendum contro la Legge Fornero. "La Corte ha accolto la nostra richiesta di rinvio per mancata notifica. E' stato infatti appurato che l'atto è in giacenza in un disperso ufficio postale di Milano. La corte ha dunque rinviato la camera di consiglio al prossimo 20 gennaio alle ore 20,30 dimostrando sensibilità nei nostri confronti e per i nostri diritti avendo fissato l'udienza all'ultimo giorno previsto dalla legge per concederci più tempo possibile per preparare la nostra memoria difensiva", conclude.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
referendum
in evidenza
BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

Scatti d'Affari

BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

i più visti
in vetrina
Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.