A- A+
Politica

"Io non ci sto", fa sapere Sandro Bondi che passa rapidamente in rassegna i connotati di un partito con il quale, nelle condizioni attuali, non si sente piu' in sintonia. "Se il Pdl-Forza Italia si avvia a diventare un partito di correnti, animosamente contrapposte sulla base di ragioni di puro potere, e se la prospettiva e' quella di accettare supinamente, pur con qualche vibrante dichiarazione di facciata, la decadenza di Berlusconi dal Parlamento, oltre al fatto di dover votare a qualunque costo una legge di Stabilita' che contribuira' a peggiorare la crisi e la sofferenza di tutti gli italiani, personalmente - avverte il coordinatore Pdl - dopo tanti anni di onesto impegno non potro' approvare e riconoscermi in queste scelte".

Tags:
bondipdl
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"

Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"


casa, immobiliare
motori
Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72

Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.