A- A+
Politica

di Fabio Massa

E così, in quello stillicidio di "Franco Marini" e "S puntato Rodotà", pronunciato da Laura Boldrini, si compie la scalata al Partito Democratico dell'unico vero assente, Matteo Renzi. Il sindaco di Firenze non c'è, stoppato sulla via della Capitale da una telefonata galeotta "dai vertici del partito". Ma i suoi, sì, ci sono. E sono tanti. Anzi, di più. Sono più del preventivato. I renziani votano in parte Rodotà. I renziani votano Chiamparino. I renziani votano scheda bianca. L'assalto al partito di Bersani, ormai allo sbando completo, è compiuto con un atto di forza, compiuto dagli ortodossi e pure da quelli che fino a ieri sera stavano col segretario e forse adesso hanno scelto di ricollocarsi. Scalata brutale, quella di Renzi, quasi un issarsi da Titano sull'Olimpo. Resta solo da capire se finirà come il Titano, il sindaco di Firenze. Oppure se diventerà lui Giove. Intanto, quel che è certo è che sulle sue ginocchia hanno scelto di sedersi in tanti. Anzi, di più.

@FabioAMassa

Tags:
renzi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.