A- A+
Politica
Covid, ma quale modello Italia. Perché la Germania ha gestito meglio il virus

L’ultima boutade nostrana è del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, un esempio lampante del modello italiano. Il governatore ha di recente imposto sul territorio regionale le mascherine obbligatorie anche all’aperto, quando non esiste al mondo un caso accertato di contagio all’aperto. Una misura abnorme e senza senso adottata all’indomani del successo alle regionali.

La mancanza di strutture sanitarie adeguate al Sud che non sono state profondamente aggiornate neanche in questa fase di grave crisi (vanno in affanno per poco vista la mancanza di strutture ospedaliere con un numero di terapie intensive adeguato alla popolazione) e di  strumenti concreti per far rispettare le eventuali regole sul distanziamento al chiuso (i Dpcm del presidente del Consiglio e le Ordinanze dei governatori di Regione sono tutte illegittime e si riesce facilmente a non pagare le sanzioni) fanno per tanto pensare al peggio. La Germania sembra lontana.

C’è da chiedersi: nel malaugurato caso di un’accelerazione del contagio ci muoveremmo ancora sulla falsariga di quanto visto a marzo, anteponendo il terrore alla razionalità?

 

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    stato emergenza covidcoronavirus stato emergenzagestione coronavirus italia confronto germaniail governo italiano de luca gestisce il coronavirus col terrorele leggi violate coronavirus
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.