A- A+
Politica
Forza Italia perderà altri 200mila voti. Pd ancora giù e Lega al 20%


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Quali saranno le ripercussioni elettorali del rinnovato Patto del Nazareno, che potrebbe sfociare addirittura in un governissimo Renzi-Berlusconi? Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research, spiega ad Affaritaliani.it: "Forza Italia ha già perso moltissimi voti ed è attualmente al 12,5%. Con questa mossa dell'ex Cavaliere potrebbe perdere altri 200mila voti e scendere al 12%. Quello è lo zoccolo dura che seguirebbe Berlusconi ovunque e comunque. Qualunque cosa faccia".

Ma anche per il Pd le cose si mettono maluccio. "Il partito di Renzi è sceso dal 40 al 36% e nei prossimi mesi è probabile un'ulteriore discesa fino al 33%. Per tornare al 24, bacino naturale del Pd, dovrebbe sorgere una credibile alternativa di sinistra e di centrodestra".

A festaggiare è Matteo Salvini. "La Lega ha da tempo superato Forza Italia e viaggia sul 15%. Nei prossimi mesi, a medio termine, la somma del Carroccio e del nuovo movimento per il Centro-Sud arriverà a toccare facilmente il 20%. In prospettiva, anche se non è facile, Salvini può raggiungere il 25%".

E Grillo? "Il M5S è una ghiacciaia, voti congelati tra il 18 e il 20%. Comunque tanto. E' improbabile un incremento, anzi, nel medio termine è facile una discesa fino al 15% per poi col tempo tornare al valore 'normale' del 10%".

Tags:
forza italiapdlegam5samadorisondaggiolegge elettorale
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.