A- A+
Politica
Csm, Napolitano avvia elezione togati e laici

In attuazione di quanto previsto dagli articoli 18, 21, e 30 della legge 24 marzo 1958, n. 195, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nella sua qualita' di Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, ha oggi indetto per i giorni 6 e 7 luglio 2014 la elezione dei suoi sedici componenti Magistrati.

Contestualmente - prosegue una nota del Quirinale - il Capo dello Stato ha invitato il Presidente della Camera dei Deputati a provvedere, d'intesa con il Presidente del Senato della Repubblica, alla convocazione del Parlamento in seduta comune per la elezione degli otto componenti di designazione parlamentare dello stesso Consiglio Superiore, informando di cio' il Presidente del Senato della Repubblica, il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura in carica e il Ministro della Giustizia.

Tags:
csmnapolitano
in evidenza
Malocclusione dentale e abitudini Cos’è, come trattarla e conseguenze

Trattamento ortodontico

Malocclusione dentale e abitudini
Cos’è, come trattarla e conseguenze


in vetrina
Grandi Stazioni Retail: nel 2023 nuovi impianti e prodotti per il mercato

Grandi Stazioni Retail: nel 2023 nuovi impianti e prodotti per il mercato


motori
Nissan svela la versione speciale Ariya e-4ORCE Pole to Pole

Nissan svela la versione speciale Ariya e-4ORCE Pole to Pole

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.