A- A+
Politica

Gianni Cuperlo ha accettato l'offerta di Matteo Renzi di ricoprire l'incarico di presidente dell'assemblea nazionale del Pd. Cuperlo e Renzi hanno raggiunto stamane l'accordo, dopo contatti telefonici che proseguono da giorni.

Il candidato sconfitto nella corsa alla leadership del partito ha deciso di dire sì in seguito al forte pressing ad accettare l'incarico arrivato dalla sua area e in particolare dalla componente dei cosiddetti 'Giovani Turchi'. Cuperlo, inizialmente contrario a ricoprire un ruolo considerato di garanzia, avrebbe però chiarito, anche ai suoi sostenitori, che intende accettare l'incarico senza rinunciare, però, al coordinamento dell'area. Renzi intanto torna a spronare Enrico Letta. "Non voglio far cadere il governo, ma deve fare le cose concrete. Il Pd - dice - incalzerà il governo ogni giorno perché le riforme si facciano seriamente e perché gli italiani possano tornare a fidarsi della politica. Il tempo del rinvio è finito". Con il premier, sottolinea, "i rapporti quando ci parliamo direttamente sono molto buoni, quando ci parliamo meno spesso e la comunicazione è a mezzo stampa è sempre un problema".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cuperlorenzipd
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Kia svela la nuova generazione della Niro

Kia svela la nuova generazione della Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.