A- A+
Politica

“Qualche volta dà persino l’impressione di essere più gentile nei confronti di Silvio Berlusconi (Fi) che non nei confronti del gruppo dirigente del centrosinistra”.  Battuta al vetriolo firmata Massimo D'Alema. Il destinatario è Matteo Renzi. L’ex presidente del Consiglio ha pure ironizzato sui rapporti politici del premier: “Ho fatto l’errore di non chiamare Verdini, non ho queste frequentazioni e questo è stato certamente il mio limite”.

E ancora: “Renzi ha detto ‘faremo dell’Expo un grande evento‘, ma l’Expo è stato conquistato dal governo Prodi e dal ministro degli Esteri D’Alema“.

D'Alema però ha poi precisato: "Alcuni hanno detto che io avrei del rancore o che sarei 'in cerca di poltrone'. A volte il servilismo conduce a queste aberrazioni. Il presidente del Consiglio non mi ha risposto cosi' ha dimostrato di essere migliore di certi suoi seguaci".

"Io non voglio nulla, mi sembra di avere dimostrato nella mia storia politica che non sono attaccato alle poltrone, ma alle idee e non accetto di essere messo a tacere da qualche 'scagnozzo'".

VIDEO: Renzi dimentica stretta di mano con il premier tunisino e torna indietro  

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
d'alemarenziberlusconi
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.