A- A+
Politica
Dall’Agesci al giornale sul volontariato. Renzi: il terzo settore è fondamentale

Torino , ieri, ha fatto da "apripista" della nuova  tornata elettorale che attende il nostro Paese, le amministrative e le europee. Ed è con un po di ritardo che inizia la kermesse al PalaOlimpico, gremito in ogni ordine di posti, come sempre ,quando Matteo Renzi si muove . Molti torinesi presenti , prevenuti anche della zone limitrofe, ma anche molti pullman giunti da tutta Italia. Dalla Toscana ( i fedelissimi) ne sono partiti due , da Firenze e da Prato, con a capo Matteo Biffoni, candidato sindaco della città di Prato, partiti già fin dalle 5 del mattino. Quello che si respira e', come sempre, un clima di gran festa. Molte sono le strette di mano, che si ritrovano , bandiere del Partito democratico che sventolano, molti abbracci tra chi da sempre crede nella politica che Renzi ha messo in campo e tanta musica. Sono presenti alla kermesse quasi 4mila persone, la giornata si presenta bella e ricca di contenuti , l'unica nota stonata e' la riunione nello stesso giorno , a Roma , dei " Cuperliani" che , a dir loro," tentano di riprendersi il Partito". L'evento di Torino e' un evento di Partito, non è una Convenction privata - dicono alcuni partecipanti- non si comprende come si possa nello stesso giorno indire un evento alternativo. Ma sappiamo bene che la cosiddetta " minoranza" mal sopporta che Renzi sia alla guida di ciò che considerano il " loro" partito- aggiungono con amarezza. Tutti in piedi e standing ovation quando entra il Segretario , il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che come sempre non si esime da abbracci e baci con chi è partito da lontano per assistere a questo importante evento. Sono presenti i candidati alle amministrative, i ministri, le capoliste alle europee, cinque donne , scelte per dare un forte segnale - dice Renzi- seduto in prima fila accanto a Sergio Chiamparino, candidato del centrosinistra alla guida della regione Piemonte. Alessia Mosca apre e rompe il ghiaccio sulla presentazione alla Europee, con grande entusiasmo e schiettezza si presenta e ricorda come sia importante essere in Europa e ciò che rappresenta per il Pd e per il Governo. Alessia e' da sempre impegnata sul fronte parità di genere e sul Welfare e il 28 Aprile prossimo sarà presente al Primo Convegno de LITALIAINTESTA  sul "Secondo Welfare" . Una Associazione fondata di recente a Roma a sostegno delle idee di Matteo Renzi, alla presenza del Ministro Carla Maria Lanzetta e capitanata da Paolo Briziobello, da anni impegnato sulle adozioni internazionali, sulla bioetica e i diritti civili, presente all'evento di  ieri. Si susseguono  Alessandra Moretti, Simona Bonafè e Pina Picierno, le donne che il Pd ha schierato come capolista alle elezioni europee, insieme a Caterina Chinnici, che sul palco non sale come hanno detto "per questioni di aspettativa". Sul palco sono saliti ,poi, alcuni dei candidati sindaco che il 25 maggio affronteranno la sfida delle amministrative : Antonio Decaro, candidato a Bari, e Matteo Biffoni,  a Prato , che con la sua semplicità e genuinità ha parlato del valore della sua città conosciuta , ultimamente solo per i cinesi e non per la qualità dei tessuti che produce, orgoglio degli stilisti italiani ed esteri. E' atteso con trepidazione l'intervento di Renzi , dopo quello di Sergio Chiamparino, che lo ringrazia per il suo coraggio e "che a me è mancato"( così ha detto)  Dopo vari filmati e slides delle attività del governo , Renzi sale sul palco e, come sempre con il suo fare, scatena l'ovazione: "Volevano cambiare il palazzo ma il palazzo ha cambiato loro" e  "il futuro siete voi" diretto ai presenti, sono stati i suoi slogan e così  chiude immettendosi nel bagno di folla del popolo del Partito democratico. E insiste dirigendo ad una " certa parte" che allo stesso tempo si è riunita a Roma che " la sinistra che non cambia diventa destra ". E parte alla volta di Lucca, dove lo attende , invece, il popolo del volontariato. Precisamente il Festival del volontariato, presenziato da Edoardo Patriarca, deputato e Presidente  del Centro Nazionale per il volontariato. Una ex chiesa gremita quella di San Francesco , a Lucca, in ogni ordine di posti . La gente fuori in piazza chiede di entrare a viva voce , si arrabbia e chiede come mai non si sia scelto un luogo più capiente perché - vogliono ascoltare cosa dice il Premier- dicono. Il mondo del volontariato e' li, presente, e chiede a Renzi cosa intende fare per loro, con che fondi, che futuro li aspetta. Patriarca ricorda il grande valore di questo impegno , ciò che rappresenta per la società e che nel tempo ha visto perdere la capacità di - fare pensiero-. " possiamo ritrovare quella forza e insieme tornare a sperare con l'aiuto del governo al quale chiediamo sostengo " E Renzi non si fa attendere nella risposta " qui mi sento a casa" , dice " nonostante la rivalità con Lucca sono contento di essere qui , da Premier e' la prima volta che vengo"  e ricorda come la sua appartenenza da giovane all' Agesci, come capo redattore di un giornale che parlava del volontariato, lo rendesse  orgoglioso. Renzi lancia da Lucca , e non è un caso, la nuova proposta del Terzo  settore , una riforma importante alla quale dedicherà risorse. Ammonisce tutti dicendo che " è necessario adoperarsi per costruire e riemergere dalle secche" parlando di una crisi che prima di tutto e' di mentalità , la grande rivoluzione culturale , necessaria , e' attribuire al concetto di " benessere" una connotazione legata alla " qualità della vita " .  Ed è da questi temi che a Torino partirà il secondo round , il 28 Aprile prossimo, alla presensa delle due candidate alle europee , Alessia Mosca , capolista, e Francesca Zaltieri , in un tavolo con il Presidente Briziobello e il suo Board , cinque persone impegnate da anni in politica e nella società civile. " Il secondo WELFARE" sarà , quindi, presentato e portato davanti Presidente del consiglio direttamente dal luogo laddove e' iniziato la sfida elettorale . " Torino unisce l'Italia , come sempre , dal 1861? così scrive sulla sua pagina Facebook e Twitter  Paolo Briziobello. E Torino attende di nuovo chi si adopera per cambiare l'Italia, quella parte che conosce la politica del Fare e che rema "a favore" , non contro.

D.ssa Antonella Gramigna

Tags:
renzivolontariato
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.