A- A+
Politica
Ddl Zan affossato, c'è dietro la mano del leghista Calderoli. "Ci ho goduto"

Ddl Zan affossato, c'è dietro la mano del leghista Calderoli

Il Ddl Zan è stato affossato in Senato. Ben 23 i franchi tiratori questa volta. Serviranno mesi adesso per riscrivere e ripresentare una legge contro l'omotransfobia. Dietro a questa operazione c'è una firma, quella di Roberto Calderoli della Lega. La sua conoscenza dei tecnicismi parlamentari si è rivelata decisiva. "Devo dire - spiega Calderoli al Corriere della Sera - che ci ho proprio goduto. Mi è venuto naturale: quando ho visto che sulle questioni pregiudiziali e sulle richieste di sospensiva il centrodestra era già andato molto vicino alla vittoria, ho pensato che con il voto segreto avremmo portato dalla nostra qualcun altro. E così è stato… Io non riesco a capire una tale ignoranza dei regolamenti".

"Avrebbero dovuto aspettarselo. E invece - prosegue Calderoli al Corriere - hanno fatto come quello che si aspetta di avere il paracadute e invece ha preso uno zaino, pieno di lattine di carne in scatola. Perché si può anche andare sotto di uno o due voti... Ma qui sono stati 23. Io avrei potuto presentare la richiesta di voto segreto anche con le firme di 20 senatori. E invece, ho presentato una richiesta di tre o quattro pagine, ben supportata dal punto di vista giuridico, che è stata approfondita anche dalla presidente Casellati con i suoi uffici".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    calderoliddl zanddl zan affossatoddl zan casellatiddl zan senatoddl zan voto segretolegalegge omotransfobia
    in evidenza
    Hunziker- Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker- Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”

    i più visti
    in vetrina
    Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...

    Fuga dalla Omicron: gli italiani scelgono Maldive, USA, Dubai, Mauritius e...


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.