A- A+
Politica

Forza Italia promette battaglia in Aula. Non si puo' votare la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi senza aver risolto la questione delle violazioni del regolamento durante la camera di consiglio della giunta per le elezioni chiamata a dirimere la questione. Ne' bastano le risposte che oggi sono arrivate dal presidente del Senato. A 'rilanciare' e' la senatrice Elisabetta Casellati, prima firmataria della lettera con la quale i componenti del consiglio di presidenza del centrodestra si sono rivolti alla seconda carica dello Stato per chiedere di convocare una nuova seduta.

"Grasso, ancora una volta, non ha risposto alla nostra richiesta. Ed anche se ritenesse chiusa la faccenda della violazione del regolamento resta sul tappeto la questione di definire quale sia l'organo competente a decidere sulle violazioni del regolamento", osserva Casellati. Si sta realizzando, 'accusa' ancora, "tutta una serie di interpretazioni 'contra personam' nei confronti di Berlusconi. "Questo non si puo' far passare sotto silenzio e pone il problema della terzieta' di una persona che svolge i ruolo di presidente del Senato". Se non ci fosse una riconvocazione del consiglio di presidenza e non si chiariscono gli aspetti sul tappeto "per noi - conclude Casellati - non si puo' convocare la seduta d'Aula".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
decadenzaberlusconi
in evidenza
BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

Scatti d'Affari

BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

i più visti
in vetrina
Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.