A- A+
Politica
Diffamazione Rackete, l'aula del Senato "salva" Salvini

Con 82 voti favorevoli, 60 contrari e 5 astenuti l'Assemblea di palazzo Madama ha approvato il documento della Giunta per le elezioni e le immunita' parlamentari

 

Quelle espresse da Matteo Salvini, nel 2019 ministro dell'Interno e senatore della Repubblica, "sono opinioni espresse da un membro del Parlamento e ricadono" dunque nell'alveo dell'articolo 68 della Costituzione ("I membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell'esercizio delle loro funzioni").

Con 82 voti favorevoli, 60 contrari e 5 astenuti l'Assemblea di palazzo Madama ha approvato il documento della Giunta per le elezioni e le immunita' parlamentari che ha negato l'autorizzazione a procedere contro il leader della Lega Matteo Salvini, imputato di diffamazione a Milano. I senatori sono stati chiamati a decidere se le frasi postate sui social dall'allora titolare del Viminale rivolte a Carola Rackete, comandante della Sea Watch 3, la nave della Ong tedesca impegnata nel Mediterraneo nel soccorso dei migranti, attengono o no alla sfera dell'insindacabilita' di cui gode in qualita' di senatore. Nell'estate del 2019, sui social di Salvini la comandante della Sea Watch 3 venne appellata come "zecca tedesca", "complice degli scafisti e trafficanti" e "sbruffoncella".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
salvini senato negata autorizzazione





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.