A- A+
Politica

Di Bud Fox

E’ qui la festa? Cantava Jovanotti. Se ti trovi a Tokyo, sei sicuramente nel posto giusto per festeggiare, per realizzare i tuoi sogni, per guadagnare e credo anche per raggiungere la ricchezza, il Nikkei ha oggi superato la storica resistenza di 11,400, livelli che non si vedevano dal fallimento della Lehman Brothers (anno 2008), certi livelli per gli indici di borsa sono tracce di storia, muri che una volta abbattuti spalancano scenari e praterie per cavalcate meravigliose. Mi raccomando, sempre copertura sullo Yen.

L’Europa ha aperto la settimana, rinfrancata spinta dal vento d’Oriente e dagli allarmi rientrati a Wall Street, il taglio di Moody’s che ha tolto la storica tripla A alla Gran Bretagna non ha portato nessun malumore alle borse, segnale che il rating non fa più paura, il sentiment è totalmente cambiato.

E Piazza Affari, come si prepara all’attesissimo esito elettorale? Dopo un Gennaio sfolgorante, Milano si è rimangiata tra fine mese e inizio Febbraio, un guadagno che aveva raggiunto il 10%, una sorta di scarico totale delle posizioni sia in azioni, sia di Btp, preparandosi al voto con tutta la liquidità pronta per nuovi investimenti. Come reagirà Piazza Affari e lo spread italiano? Solo un anno fa, alla vigilia delle elezioni in Grecia, l’Europa e la BCE erano in pieno allarme e in apprensione per un esito alquanto incerto, oggi, alla vigilia di un voto di importanza maggiore, la situazione sembra sotto controllo, molto in Europa è stato fatto, non è più pensabile che anche con un risultato politico incerto, si scateni un attacco all’Italia, da questo si può dedurre che la tendenza rialzista è ancora in atto. E se vincesse Grillo? O Berlusconi? O ci fosse un caos dovuto all’ingovernabilità? Sarebbe un panico da comprare, il sentiment è rialzista ci vuole solo un po’ di coraggio.

Tornando al tema caldo italiano, le Elezioni Politiche 2013, l'altro giorno mi sono ritrovato in mano gli appunti presi durante la conferenza astrale di Grazia Mirti che si è svolta a Milano il 13 Gennaio.

Durante la lezione e il dibattito sulle previsioni economiche/finanziarie per il nuovo anno, non è mancata la divagazione sul voto Italiano, le molte donne presenti super informate (non esistono più le casalinghe di Voghera del "panino e listino") hanno più volte sollecitato Grazia Mirti per avere una sua previsione sull'esito delle politiche. Risultato?

L'astrologa aveva preparato una simulazione, con la proiezioni del cielo per ogni candidato nel giorno del voto, trepidazione e fiato sospeso in aula, chi sarebbe stato il favorito?

Incitata dalle pressioni del pubblico, Grazia Mirti parte con la carrellata.

Riprendo dagli appunti:

-Mario Monti: segno dei Pesci (favorito nel 2013) secondo l'astrologa questo segno zodiacale è un mix tra un delfino e uno squalo, in poco tempo il delfino si trasforma in squalo. Ascendente Acquario, spirito autenticamente patriottico. Cielo favorevole, ma il culmine di positività l'avrà nell'equinozio di Primavera. Si potrebbe quindi immaginare un esito elettorale con incognite, lunghe trattative parlamentari, fino a raggiungere un accordo con un Monti Ministro dell'Economia, possibile?

Unico neo di Monti, alleanze sbagliate, non solo Fini e Casini, ma anche la Vezzali. Migliore sorte per LCDM.

-Ingroia: solo nominandolo, scoppia il brusio in sala, enorme scontento, c'è chi urla "è un falso!" Secondo l'astrologa sia lui che l'altro ex magistrato Di Pietro si trovano ad avere un cielo particolarmente avverso.

La platea esulta!

-Nichi Vendola: lapidaria sul leader di Sel. Valanga di dissonanze, delusione personale e delusione elettorale.

-Roberto Maroni: cielo incerto, ma come Monti il culmine della fortuna si tocca nell'equinozio di Primavera. Colpaccio al ballottaggio? Ma c'è il ballottaggio alle regionali?

-Pierluigi Bersani: niente di lusinghiero. E qui arriva la delusione, che non vuol dire sconfitta, ma meno, molto meno di quanto si aspettassero. Previsioni fatte a Gennaio, oggi sembrano quasi realistiche.

Elezioni caos? Preparate le cinture di sicurezza per Piazza Affari! In ogni caso si compra sui crolli.

Per Beppe Grillo e Oscar Giannino non è stata fatta nessuna simulazione, solo ieri ho visto che il comico genovese è nato sotto il segno del Cancro, segno particolarmente favorito nel 2013, anche se più importante sarebbe vedere il suo cielo nei giorni del voto. Secondo Grazia Mirti, il politico con più favori sembra essere Giorgio Napolitano, e questo rafforza le possibile misure straordinarie da addottare su un risultato di voto incerto. La suspance aumenta!

-Silvio Berlusconi: e poi arriviamo a lui, sempre il numero Uno, quali risultati da il suo cielo? Silenzio in platea, e al risultato scoppia lo stupore! Per Berlusconi cielo molto favorito, la fortuna non lo abbandona mai. Sorprese in arrivo dal voto. Vittoria? Non impossibile!

Grazia Mirti conclude la simulazione con una breve commento che trova largo consenso, "se Renzi avesse vinto le primarie, Berlusconi non si sarebbe ricandidato e le speranze per l'Italia di uscita dalla crisi, sarebbero state sicuramente maggiori"... In sala subito si rumoreggia su un complotto alle primarie vinte da Bersani, malizia femminile...

Previsioni astrali grandissime sciocchezze? Forse sì, forse no, vi basta sapere che sono molti gli uomini importanti a seguirle, anche i più impensabili, ma se penso alla previsione fatta da Grazia Mirti sul 2013 ANNO DEL SERPENTE... beh, questa ve  la racconto in un altro post.

Tags:
elezionivoto 2013
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.