A- A+
Politica

Parole dure, sulla legge di stabilità. Guglielmo Epifani - intervistato da Maria Latella su SkyTg24 - parla di una manovra senz'anima: "Va nella giusta direzione, ma ha bisogno di avere un'anima, qualcosa che parli all'interesse del Paese: deve essere migliorata in Parlamento", dice il leader Pd. Le chiavi di volta? Secondo Epifani sono: investimenti, fiscalità più giusta, giù tasse su lavoro e impresa.
 
E dopo aver detto che la scelta di Romano Prodi di non andare a votare alle primarie del partito il prossimo 8 dicembre "mi crea sofferenza, ma va rispettata", Epifani guarda oltre la data del congresso democratico: perché chi vincerà le primarie del Pd "sarà anche candidato premier, ma non sarà solo lui. Chi vorrebbe concorrere per la premiership potrà farlo". Anche Letta? "Deciderà lui cosa fare, è una cosa che può essere".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
epifani
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.