A- A+
Politica
Esami e visite nel weekend: così il governo vuole tagliare le liste d'attesa
Gente in sala d'attesa

Esami clinici e visite anche nel weekend: così il Governo vuole tagliare le liste d’attesa

Il taglio delle liste d’attesa in sanità è un tema su cui la premier Giorgia Meloni punta molto, e sarà dunque al centro di un nuovo "confronto tecnico politico". Il punto di partenza? L’ambizioso decreto legge a cui sta lavorando da tempo il ministro Orazio Schillaci, che sarà proposto in Cdm. Dopo il "giallo" sul tipo di provvedimento, a quanto apprende l'Adnkronos Salute, sarà un provvedimento d'urgenza a mettere mano al complesso lavoro portato avanti dal ministro della Salute Orazio Schillaci. Il decreto conterrà alcune misure d'impatto e di riorganizzazione che non hanno necessità di corpose risorse, le visite e gli esami nel weekend, ad esempio. L'ultima bozza prevede, all'articolo 10, che "per ridurre i tempi delle liste di attesa e di evitare le degenze prolungate dovute alla mancanza di disponibilità per gli esami diagnostici, le visite diagnostiche e specialistiche possono essere effettuate nei giorni di sabato e domenica e la fascia oraria per l'erogazione di tali prestazioni può essere prolungata".

Ma anche il Cup unico per la prenotazione, il monitoraggio dei tempi che sarà affidato all'Agenas. Le altre misure, che necessitano di una copertura finanziaria, dovrebbero invece finire in un Ddl, ad esempio il ruolo delle farmacie e la medicina specialistica. Nel pomeriggio di oggi ci sarà una riunione tra i tecnici del ministero della Salute e le Regioni per trovare una strada comune per la sostenibilità dei provvedimenti.

LEGGI ANCHE: Sanità, niente dl "liste d'attesa". Casse vuote, 3mln di persone senza cure

 






in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.