A- A+
Politica

 

 

boldrini

Il decreto sul femminicidio, varato durante l'ultimo Consiglio dei ministri

prima della pausa estiva, approdera' a Montecitorio il 20 o il 21 agosto. E' quanto si apprende da fonti della Camera. Il 18 o il 19 il decreto sara' pubblicato sulla Gazzetta Ufficale e il testo dev'essere presentato in Parlamento entro cinque giorni dalla pubblicazione. Poiche' la discussione partira' dalla Camera, l'aula di Montecitorio sara' convocata il 21 o il 22.

 Laura Boldrini, dalla sua pagina Facebook, ricorda che "ieri, nel salutare i deputati per la pausa estiva, ho ricordato che l'aula e le commissioni possono essere convocate, se necessario, in ogni momento" ed aggiunge in proposito che "e' prevedibile, infatti, che Montecitorio debba riunirsi gia' dopo il 20 agosto per la presentazione di un decreto". "In ogni caso - rammenta la presidente della Camera - la prossima seduta e' fissata il 6 settembre.

 

LEGA ATTACCA BOLDRINI, 'PRONTI A LAVORARE ANCHE DOMANI' . - "Ancora una volta la presidente Boldrini dimostra non solo di essere totalmente incapace di gestire l'aula ma anche di non conoscere come funziona la Camera stessa". E' quanto si legge in una nota di Gianluca Pini, vicepresidente della Lega Nord a Montecitorio in riferimento al messaggio postato su Fb dalla presidente della Camera e alla notizia che il 21 o il 22 l'aula sara' convocata per incardinare il decreto sul femminicidio. "Noi siamo pronti anche domani a lavorare, ma e' la Conferenza dei capigruppo che decide il calendario - aggiunge Pini - Pertanto, se si vuole ripartire subito a lavorare la capigruppo ha gia' deciso: il primo punto all'ordine del giorno e' la cancellazione del finanziamento pubblico ai partiti. Noi siamo pronti".

Tags:
femminicidioboldrinicamera
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.