A- A+
Politica
gianni cuperlo

Si chiama Piero Passerini l'uomo che ha messo in difficoltà il sindaco di Bologna Merola. L'uomo, commuovendosi e rivolgendosi apertamente al neorenziano sindaco, seduto in prima fila alla festa del Pd emiliano, ha affermato: "Qui c'è qualcuno che ha avuto troppa fretta di salire sul carro del vincitore". Una frecciata potente. Il primo cittadino fa finta di niente, ma dalla platea parte un lungo applauso, segno che l'adesione di merola al carro del (presunto) vincitore non è passata inosservata. Dalla sala arriva qualche fischio e qualcuno urla "traditore" al sindaco.

A sentire Gianni Cuperlo, alla festa dell'Unità di Bologna, c'era più di un migliaio di persone. Un bilancio che impallidisce se confrontato alla platea che ha accolto Matteo Renzi appena una settimana fa. D'altra parte lo stesso Cuperlo, che pure da queste parti ha robusti consensi, sa che la sua gara è in salita. Quando un tesserato gli ha chiesto se consideri la sua gara con il rottamatore persa in partenza, Cuperlo ha risposto con ironia: "Questa mi sembra una domanda incoraggiante. L'altra sera mi hanno paragonato alla squadra giamaicana di bob". A suo modo, e pur con il suo consueto basso profilo, Cuperlo ha lanciato un messaggio importante in vista del congresso locale. Pensa che l'area Cuperlo debba presentare un suo candidato in città? "Ma che domande? Io auspico un bel congresso e che Bologna scelga liberamente il suo segretario".

Tags:
merolacuperlo
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.