A- A+
Politica
Fisco, la norma ‘salva-Berlusconi’ slitta a maggio

Non andra' in consiglio dei ministri il 20 febbraio prossimo il decreto attuativo della riforma fiscale che contiene la norma passata alal storia come "salva-Berlusconi". Lo ha detto il viceministro all'Economia Luigi Casero in audizione alla Camera. Il 20 sara' presentato il decreto sul ruling internazionale mentre "i decreti su accertamento, contenzioso e sanzioni slitteranno", probabilmente a maggio.

La tempistica prevista dal governo per l'attuazione dell'intera delega fiscale (tre mesi per la presentazione di tutti i decreti e tre per l'approvazione) "ci permette di cercare di presentare provvedimenti omogenei - ha detto Casero - Il 20 porteremo il decreto sullo sviluppo e la concorrenzialita' per le imprese italiane e straniere e poi, in una fase successiva ci dedicheremo a quelli su accertamento sanzioni e contenzioso. Dando omogeneita' ai due interventi". In questo modo il governo avra' "un tempo maggiore per dialogare su questi temi all'interno del Parlamento e con il Paese per arrivare a un provvedimento che speriamo sia il più condiviso possibile".

Tags:
fisco3%slittamaggio salva-berlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.