A- A+
Politica
Fondi neri Finmeccanica, indagato Cesa per 200mila euro

L'inchiesta Finmeccanica sul bluff del sistema Sistri si arricchisce di un nuovo indagato. A finire nel mirino dei magistrati questa volta è il segretario dell'Unione di centro Lorenzo Cesa che avrebbe ricevuto dall'ex manager del gruppo Lorenzo Borgogni un versamento di 200 mila euro. E per questo il pubblico ministero di Roma Paolo Ielo ha deciso di mettere sotto indagine per finanziamento illecito a parlamentare anche il politico, che ha ricevuto qualche settimana fa l'avviso di proroga.

Nonostante Cesa si sia detto estraneo alla vicenda ("Sono totalmente estraneo a quanto mi verrebbe attribuito. Confido nell'attività di approfondimento della magistratura", ha spiegato il deputato), l'indagine sui "fondi neri" creati grazie agli appalti del colosso specializzato nei sistemi di difesa è arrivata alla politica, come hanno riferito i quotidiani Il Corriere della Sera e La Repubblica, svelando meccanismi di approvvigionamento che avrebbero arricchito i manager e i loro referenti.

Tags:
fondi nerifinmeccanicacesa
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.