A- A+
Politica
Forza Italia nel caos, Verdini è pronto a mollare Berlusconi

Un incontro che probabilmente non servirà a riappacificarli. Denis Verdini e Silvio Berlusconi sono ormai ai ferri corti. Stanotte si sono visti a  Palazzo Grazioli per fare il punto alla luce delle divisioni tra il leader di FI e il senatore azzurro rispetto alla linea da tenere nei confronti delle riforme, argomento che vede l'ex coordinatore azzurro favorevole a sostenere il premier. Berlusconi, invece, ritiene che Forza Italia non potesse più sostenere il patto del Nazareno, dopo che Renzi è venuto meno alla parola data sul Quirinale. Non è escluso che i due tornino a vedersi, ma resta sullo sfondo l’ipotesi, sempre più concreta, che Verdini dia vita a gruppi autonomi, almeno al Senato. 

A Palazzo Madama sono in corso manovre di posizionamento e stando agli ultimi conti, l’ex coordinatore azzurro può contare su 13 senatori. Da Forza Italia dovrebbe andar via anche Riccardo Mazzoni mentre è in forse Riccardo Conti. A questi si dovrebbero aggiungere poi diversi esponenti del gruppo Gal.

Tags:
forza italiaberlusconiverdinicaos
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.